JoomBall - Cookies

Realizziamo balaustre in ferro battuto, ringhiere in ferro, ringhiere per balconi, parapetti in ferro, barriere di sicurezza.  Le balaustre in ferro vengono realizzate per scale già esistenti o per scale di nostra produzione. Curate in ogni dettaglio vi aiuteremo nella scelta del modello, sviluppo del disegno, posizione, sagomatura del corrimano,

In un edificio, il parapetto è un elemento di protezione, che serve ad evitare la caduta nel vuoto di persone o di oggetti da un balcone o terrazza e in ogni luogo dove si presentino dislivelli tra diversi piani.

La ringhiera è un tipo di parapetto costituito da montanti metallici verticali che sorreggono elementi di chiusura, conclusi superiormente da un corrimano.

Nella loro forma attuale le ringhiere costituiscono l'evoluzione delle soluzioni tipiche applicate negli edifici popolari (le case a ringhiera o aballatoio) dell’inizio del Novecento.

I montanti sono normalmente fissati in corrispondenza della sezione frontale del balcone, saldandoli all’armatura metallica. Ci sono anche altri modi per fissare i montanti:

  • Ancoraggio in corrispondenza del pavimento del balcone o della copertina di bordura: per impedire infiltrazioni d’acqua attraverso il pavimento
  • Ancoraggio in corrispondenza dell’intradosso della soletta del balcone: più affidabile in quanto il punto di fissaggio non è esposto alla pioggia.

A seconda della posizione che occupano, le ringhiere possono assumere conformazioni particolari.

I montanti alcune volte sono formati da elementi continui per tutta l'altezza dell'edificio e spesso assume funzioni decorative; per progettarli bisogna tenere conto degli effetti della dilatazione che subiscono per le escursioni termiche.

Se i balconi non fuoriescono rispetto alla facciata, detti logge, la ringhiera può comprendere una traversa superiore (funzione di corrimano) e una inferiore, chiuse con gli elementi adatti.

Si possono trovare anche i parapetti misti, realizzati con parti piene e ringhiere o elementi vetrati.

Balaustra a norma di legge.

Al fine di garantire l'incolumità delle persone, la normativa italiana prevede:

  • Altezza: i parapetti devono essere alti almeno 1 metro dal piano di pavimento - sicurezza luoghi di lavoro (DLgs 81.08 - ALLEG. IV p.to 1.7.2.1.2) - superamento barriere architettoniche (D.M. 14-6-1989 n. 236).
  • Sporgenze sulla parte interna: non devono presentare nella parte interna sporgenze situate ad un'altezza dal pavimento tale da favorire l'appoggio del piede e lo scavalcamento da parte dei bambini
  • Dimensione massima dei vuoti: deve essere fissato in modo da impedire il passaggio di oggetti; non devono lasciar passare una sfera di 10 cm di diametro - superamento barriere architettoniche (D.M. 14-6-1989 n. 236) solo per gli spazi pubblici.
  • Resistenza alla spinta orizzontale: i parapetti devono essere in grado di resistere ad una spinta orizzontale secondo D.M. 14.01.08 applicata alla quota del bordo superiore.
  • Parapetti in acciaio: certificazione secondo UNI EN 1090

 

Vai all'inizio della pagina